Avvocato penalista chi è, cosa fa e come diventarlo

Avvocato penalista: chi è, cosa fa, come diventarlo?

Un avvocato penalista si occupa delle leggi sui crimini, più spesso per difendere e rappresentare gli imputati nelle cause legali. Tra gli avvocati penalisti più famosi in Italia ci sono vari studi legali e professionisti che lavorano in autonomia. Coloro che aspirano a diventare avvocati penalisti devono percorrere un lungo cammino, dallo studio delle materie fondamentali della specializzazione in diritto penale all’apprendimento e alla pratica delle competenze chiave. Conoscere tutti i corsi di diritto penale, le competenze, i soggetti e la portata della carriera come indicato in questa pagina.

Cosa fa un avvocato penalista?

 

cosa fa un avvocato penalista
Ecco cosa fa un avvocato penalista

Ci sono alcune competenze che molti avvocati penalisti possiedono per svolgere le loro mansioni. Dando un’occhiata ai curriculum, siamo riusciti a restringere le competenze più comuni per una persona che ricopre questa posizione. Abbiamo scoperto che molti curriculum riportano capacità analitiche, di risoluzione dei problemi e di ricerca.

Un avvocato penalista è responsabile di rappresentare i clienti in tribunale con accuse penali e di difenderli secondo i requisiti e le procedure legali. Gli avvocati penalisti analizzano il caso sottoponendosi a ricerche e indagini approfondite a sostegno delle richieste di patteggiamento. Fanno riferimento alle leggi e ai regolamenti statali per identificare le opzioni del cliente per la risoluzione del caso. Un avvocato penalista deve avere un’ampia conoscenza del settore legale, oltre a possedere eccellenti capacità di pensiero critico per strategizzare gli appelli e negoziare i patteggiamenti nei processi.

Lavorare come avvocato penalista

Gli avvocati penalisti forniscono rappresentanza legale alle persone accusate di un reato. Ricercano i casi che assumono per costruire strategie di difesa valide. Consigliano i loro imputati sul miglior corso d’azione, gestendo patteggiamenti e accordi e lottando per i diritti dei loro imputati in tribunale.

Se si vuole prendere in considerazione questa opzione di carriera, occorre una laurea in legge con specializzazione in diritto penale. Il vostro compito sarà quello di interpretare le norme giuridiche e trovare l’interpretazione più adatta al vostro cliente. Informare i clienti sui loro diritti e sulle loro possibilità è una parte importante delle vostre responsabilità.

La passione per la giustizia penale avrà un ruolo importante nel successo di questa professione. Dovrete anche avere una grande capacità di parlare in pubblico, poiché la vostra presentazione può davvero fare la differenza nel vostro caso. Essere professionali e compassionevoli vi renderà popolari tra i clienti, poiché le persone meritano rispetto a prescindere dal reato di cui sono accusate.

Il diritto penale è una nicchia in crescita. Con l’aumento dei tassi di criminalità e la modifica delle leggi penali, il numero di persone condannate al carcere è quasi triplicato negli ultimi 30 anni. I tassi di criminalità sono aumentati e la popolazione carceraria sta esplodendo in tutto il Paese. Con la codificazione di nuove leggi penali e l’aumento del numero di accusati in base alle leggi, aumenterà anche la necessità di avvocati penalisti per difendere gli accusati.

Tra il 2022 e il 2028, si prevede che questa carriera crescerà del 6% e produrrà 50.100 cause in più ogni anno per la Giustizia Italiana.

Competenze e skill richieste per il diritto penale

I candidati che vogliono perseguire il diritto penale devono essere audaci, sicuri di sé ed estremamente fluenti. Di seguito sono elencate alcune competenze chiave che un aspirante dovrebbe possedere per avere successo nel campo del diritto penale:

Fiducia Capacità di raccogliere informazioni e dati
Capacità di analizzare le politiche pubbliche Capacità di lavorare in gruppo
Capacità di leggere grafici e tabelle Pensiero critico
Capacità di discutere Buone capacità decisionali
Capacità di leadership Capacità di gestire lo stress
Buona capacità di fare multi-tasking Buona capacità di osservazione
Capacità di problem solving Buone capacità di presentazione
Persuasività Interesse per la ricerca
Interesse per i dettagli Capacità di assimilare e analizzare i fatti
Interesse per la tecnologia Buona capacità di scrittura
Non imparziale Buona capacità di convincimento
Fluidità e chiarezza di linguaggio Resistenza mentale e fisica
Intelletto Buona capacità di valutazione della situazione e delle persone

Doveri e responsabilità dell’avvocato penalista

Gli avvocati penalisti rappresentano gli imputati che devono affrontare accuse penali in tribunale. Il loro campo d’azione comprende le udienze per la cauzione, i patteggiamenti, i processi, le udienze di revoca (libertà vigilata o condizionale), gli appelli e i rimedi post-concessuali. Nell’ambito delle funzioni lavorative dell’avvocato, un avvocato penalista si occupa di:

  • Indagare sul caso e interrogare i testimoni
  • ricerca di giurisprudenza, statuti, codici penali e leggi procedurali
  • Costruire una difesa e sviluppare una strategia per il caso
  • Negoziare con l’accusa per patteggiare con accuse minori
  • Redigere, presentare e discutere mozioni come quelle di archiviazione e di soppressione del reato
  • Difendere l’imputato al processo
  • Redigere, depositare e discutere i ricorsi in appello

Come diventare avvocato penalista

Come diventare avvocato penalista
Requisiti per diventare avvocato penalista

Se sei interessato a diventare avvocato penalista, una delle prime cose da considerare è il livello di istruzione necessario e quindi hai bisogno di una laurea magistrale in giurisprudenza . Per quanto riguarda i livelli di istruzione più elevati, abbiamo scoperto che il 13,3% degli avvocati penalisti ha conseguito un master.  Infine per poter esercitare l’avvoccato deve essere iscritto all’Ordine o Albo degli avvocati.

Quanto guadagna un avvocato penalista?

Gli avvocati penalisti guadagnano in media 63.000 euro all’anno, ovvero 30 euro all’ora circa. Gli avvocati penalisti che lavorano per studi legali e non lavorano in aula, guadagnano circa 38.000 euro all’anno. I più fortunati tra gli avvocati penalisti (il 10% di tutti gli iscritti all’Albo) guadagnano anche oltre i 97.000 euro all’anno.

La posizione geografica influisce su quanto un avvocato penalista può aspettarsi di guadagnare. Gli avvocati penalisti guadagnano di più nelle grandi città e se lavorano per studi legali importanti.

Come sono distribuiti gli avvocati penalisti: genere

Distribuzione di genere degli avvocati penalisti:

  • Donna 51%
  • Uomo 49%

Inoltre abbiamo scoperto:

  • Tra gli avvocati penalisti, il 51,1% sono donne, mentre il 48,9% sono uomini.
  • La razza/etnia più comune tra gli avvocati penalisti è quella bianca, che rappresenta il 89,1% di tutti gli avvocati penalisti.

Sintesi della ricerca. Utilizzando un database di milioni di profili, Politiche del lavoro stima i dati demografici e statistici degli avvocati penalisti in Italia. Le nostre stime sono verificate rispetto ai dati raccolti per verificarne l’accuratezza. Dopo un’ampia ricerca e analisi, il team di data science di Politiche del Lavoro ha rilevato che:

  • Ci sono oltre 7.013 avvocati penalisti attualmente impiegati inj Italia.
  • Il 51,1% di tutti gli avvocati penalisti sono donne, mentre il 48,9% sono uomini.
  • L’età media di un avvocato penalista impiegato è di 46 anni.
  • L’etnia più comune degli avvocati penalisti è quella bianca (89,1%).
  • La maggior parte degli avvocati penalisti si trovano a Milano, Roma, Palermo.
  • Gli avvocati penalisti percepiscono un salario medio annuo di 61.000 euro.
  • Lo stipendio iniziale medio degli avvocati penalisti è di 38.000 euro.
  • Il 10% degli avvocati penalisti più pagati guadagna anche oltre 97.000 euro all’anno.

Che cos’è il diritto penale?

Il diritto penale è una specializzazione molto popolare. Il diritto penale comprende le norme, gli statuti e i regolamenti che definiscono i comportamenti vietati dalla legge perché minacciano e danneggiano la sicurezza e il benessere pubblico. Il diritto penale stabilisce anche la punizione che può essere inflitta a un individuo o a un gruppo di persone che infrangono una legge.

Il diritto penale si occupa quindi dei reati commessi contro la società o lo Stato. Il diritto penale è noto per essere una delle branche più antiche del diritto. Un individuo che persegue questa specializzazione giuridica intervista i clienti, interroga i testimoni, conduce processi, mette in relazione prove/risultati, prepara un caso per la difesa del proprio cliente ed esamina e contro-interroga i testimoni in tribunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.