Come delegare come un capo

Delegare come un capo

La tua attività è il tuo bambino e delegare come un capo non è affatto semplice.

La maggior parte dei proprietari di piccole imprese ha costruito da sola la propria attività da zero, quindi non c’è da meravigliarsi se molti hanno difficoltà a condividere il carico quando il personale sale a bordo.

Infatti, secondo una ricerca Gallup, solo un imprenditore su quattro riesce a delegare in modo efficace.

Ma mentre il tuo bambino d’affari attraversa uno scatto di crescita, dovrai abituarti a fidarti della tua squadra con decisioni importanti.

Anche se potresti sentirti come se avessi bisogno di affrontare ogni aspetto della tua attività (come eri all’inizio), la dura verità è che non hai più tempo per fare tutto.

Lasciar andare il lavoro che hai sempre svolto può essere difficile, ma quando deleghi le attività al tuo team, puoi mettere le aree della tua attività nelle mani di esperti.

Questo può farti risparmiare tempo per concentrarti sulla strategia di punta e sulla pianificazione futura.

Ecco la nostra guida sul saper delegare come un capo.

Che cos’è la delega e perché è così importante?Che cos'è la delega e perché è così importante

 

In pratica, la delega è l’atto di un manager che distribuisce compiti ai vari membri del proprio team.

In modo filosofico, come affermato dalla Harvard Business Review, delegare è un “passaggio dal fare al leader”.

Quando deleghi in modo efficace condividi o trasferisci responsabilità, spostando il lavoro all’interno della tua azienda in modo funzionale ed equilibrato.

Questo non significa che stai ripulendo il tuo piatto da qualsiasi lavoro.

Una delega efficace è intelligente, non egoista.

Semplicemente non puoi fare tutto da solo in un’azienda e la delega può consentire ai membri del tuo team di cogliere le opportunità e aiutarli con lo sviluppo professionale.

Padroneggiare la delega può essere una delle mosse più potenti che puoi fare come manager.

Usalo per impostare il tuo business per il successo.

Hai bisogno di un altro motivo per delegare come un capo?

Gallup ha scoperto che i CEO con grandi capacità di delega hanno generato il 33% di entrate in più nel 2013 rispetto a quelli senza questa abilità chiave.

Quando devo delegare?

Quando devo delegare

Se vedi queste bandiere rosse spuntare durante la tua giornata lavorativa, potrebbe essere il momento di imparare a delegare.

Avvertenza: preparatevi per un vero discorso.

Stai facendo il lavoro che potrebbe fare qualcun altro nel tuo team e loro hanno le competenze per farlo.

Un membro del tuo team potrebbe essere in grado di farlo anche meglio.

Scopri di non avere tempo per pensare al futuro o pianificare il futuro. Invece sei coinvolto negli aspetti operativi e tecnici della gestione della tua attività.

Le priorità del tuo carico di lavoro sono cambiate e l’attività non deve più essere al centro dell’attenzione.

L’attività fornisce un’opportunità per un membro di crescere e sviluppare nuove competenze.

È un compito ricorrente che potrebbero toglierti dal piatto e andare avanti.

Alcuni scenari in cui non delegheresti includono:

  • Completare un compito in cui è richiesta la tua specifica attenzione per avere successo.
  • Il tuo team non è in grado di svolgere ulteriori lavori (in questo caso, potrebbe essere il momento di fare delle assunzioni!)
  • Come delegare in modo efficace

Trova la persona giusta nella tua squadra per il lavoro

Trova la persona giusta nella tua squadra per il lavoro

Ti sentirai più sicuro nel consegnare il tuo lavoro se sai di poter scegliere la persona giusta per il lavoro.

Se hai esperti nel settore, delegare a loro è una scelta ovvia.

Potresti anche voler esaminare ulteriormente il background dei membri del tuo team per vedere chi potrebbe avere abilità ed esperienza che non stanno attualmente applicando nel loro ruolo.

Esplora i punti di forza e di debolezza professionali del tuo team.

In alternativa, chiedi al tuo staff! Invia al tuo team i dettagli del lavoro in corso per valutare chi potrebbe volerlo assumere.

Potresti non sapere che qualcuno è interessato all’attività che stai cercando di delegare.

Questa potrebbe essere una grande opportunità per sviluppare le competenze della tua forza lavoro e aumentare il loro coinvolgimento.

Spiega chiaramente il compito o la responsabilità

Spiega chiaramente il compito o la responsabilità

Delegare come un capo, richiede comunicazione e una grande proprietà di linguaggio.

Il tuo dipendente avrà bisogno di una guida con i passaggi scritti per svolgere correttamente l’attività?

Ci sono strumenti o programmi che dovranno usare?

Se si tratta di un’attività con una procedura di impostazione, considera di lavorarci sopra per la prima volta con loro su un programma come Zoom e registra la sessione.

Non solo il membro del personale può apprendere come viene svolto il compito in tempo reale (e avere la possibilità di porre domande), ma può fare riferimento alla registrazione in futuro in caso di incertezze.

Questo farà risparmiare tempo a tutti.

Controlla con loro di tanto in tanto

Controlla con loro di tanto in tanto

Enfasi su occasionalmente (arriveremo più avanti sulla microgestione).

Fai sapere al tuo staff che sei lì per sostenerli e controlla di tanto in tanto man mano che prendono le loro nuove responsabilità da terra.

Sostienili mentre acquisiscono nuove competenze e incoraggiali ad assumere la responsabilità dei compiti e ad affrontarli in un modo che funzioni per loro.

Preparati a essere una cassa di risonanza ogni tanto per nuove idee e processi. Sei sulla buona strana per delegare come un capo.

Premia e riconosci

Premia e riconosci

Quindi il tuo membro del personale si è preso la responsabilità di un compito e lo ha completamente inchiodato?

Non dimenticare di riconoscere la loro bellezza!

Se sanno quanto apprezzi i loro sforzi, assicurati di gridarli alla tua prossima riunione aziendale!

Questo può anche aiutare a creare una cultura della delega.

Infine, assicurati di premiare l’ottimo lavoro dei tuoi dipendenti! Delegare come un capo significa anche questo.

Le opzioni per i premi abbracciano un ampio spettro, da promozioni e aumenti di stipendio a merchandising aziendale, piccoli regali e il pomeriggio libero.

Modi per evitare un disastro a chi delega

Modi per evitare un disastro a chi delega

Attenzione alla microgestione

Non ha molto senso distribuire il lavoro a una persona se poi la gestisci in modo microscopico mentre completa i suoi compiti.

Il micromanaging è uno stile di gestione in cui un datore di lavoro osserva e controlla da vicino il lavoro e i processi dei propri dipendenti.

Si tratta di chiedere costantemente aggiornamenti al membro del personale, di criticare eccessivamente il loro approccio alle attività e di assumere il controllo del loro output.

Questo può portare a una situazione piuttosto da incubo per i dipendenti. Come espresso da Gallup, “Il micromanager di oggi è probabilmente qualcuno che vuole che sia fatto esattamente a modo suo ma fornisce poco contesto, supporto, aiuto o consiglio.

È più facile che mai per un manager piombare in una catena di e-mail o in una teleconferenza e fare richieste senza avere un contesto completo su ciò che sta accadendo.’

Oltre a richiedere molto tempo, la microgestione può mettere il tuo team su una corsia preferenziale verso sentimenti di stress e sfiducia.

Delegare correttamente significa affidare un compito a un membro del personale e dargli la proprietà.

Mentre puoi controllare il lavoro dei tuoi dipendenti di volta in volta, fidati del team che hai assunto e lascia che gestiscano l’attività da qui.

Concentrati sui risultati prodotti dai tuoi dipendenti, non sui loro processi lavorativi.

Considera come e quando dare credito

Tutti abbiamo avuto manager che hanno faticato a dare ai propri dipendenti il ​​giusto credito, ed è possibile che un manager possa provare risentimento nei confronti di un’altra persona per aver ricevuto il riconoscimento per un progetto che ha iniziato.

Questo può essere un grosso ostacolo, non solo in termini di delega, ma anche di gestione efficace in generale.

È importante ricordare che quando qualcuno nella tua azienda raggiunge un obiettivo, vincono tutti.

Considera i vantaggi complessivi per la tua azienda derivanti dai risultati dei dipendenti come obiettivo finale, invece di ricevere crediti da un singolo manager.

Partecipa al reclutamento per assicurarti di assumere le persone migliori per la tua attività

Partecipa al reclutamento per assicurarti di assumere le persone migliori per la tua attività

Potresti trovare difficile trasferire i tuoi compiti se non conosci molto bene il tuo staff.

Un ottimo modo per rendere la tua delega a prova di futuro è essere coinvolto nel reclutamento.

Se non lo fai già, partecipa ai colloqui dei candidati.

Poni loro domande significative sui loro interessi professionali, abilità ed esperienza.

Cercare una forza lavoro con un’ampia gamma di abilità ti darà maggiori opportunità di delegare in futuro.

È importante prestare attenzione alle competenze trasversali e alle competenze tecniche.

Se conosci bene i membri del tuo staff in entrata e le loro abilità uniche fin dall’inizio, ti sentirai più a tuo agio nel delegare loro il lavoro non appena iniziano..

Affronta i carichi di lavoro del tuo team

In qualità di manager, è tua responsabilità tenere traccia dei carichi di lavoro del tuo team.

Assegnare compiti extra a qualcuno che sta già destreggiandosi con un grosso carico di lavoro è una ricetta per il disastro.

Lavorare costantemente in eccesso può portare al burnout, un rischio molto reale per la forza lavoro.

È abbastanza comune che i dipendenti si sentano allo stesso tempo appassionati del loro lavoro e stressati dal loro lavoro.

Delegare come un capo: esempi di grandi deleganti

Esempi di grandi deleganti

 

Sei interessato a delegare come un capo? Ecco i più grandi imprenditori che sono riusciti a raggiungere i livelli più alti nei propi settori di competenza, grazie alla delega.

Arianna Huffington

Co-fondatrice di The Huffington Post e fondatrice e CEO di Thrive Global, la superstar imprenditrice è una grande sostenitrice della delega.

“Quando deleghiamo correttamente, non ci sottraiamo alla responsabilità”, ha affermato Huffington su LinkedIn. “Offriamo opportunità di crescita ai nostri colleghi e riduciamo lo stress all’interno dei nostri team.”

Richard Branson

Sapevi che Richard Branson attribuisce alla sua dislessia il merito di averlo aiutato a diventare un grande delegante?

Il fondatore di Virgin Group è un fan di lunga data della pratica manageriale e ha persino delineato un processo in 5 fasi per farlo bene.

“Lavorare in così tante aree è fantastico perché ti consente di apprendere rapidamente, ampliare le tue competenze e affrontare le sfide con sicurezza”, scrive Branson. “Ma non avremmo mai potuto evolverci da un record di ordini per corrispondenza retailer a un marchio globale se non avessi imparato a delegare presto.’

Bill Gates

Il fondatore di Microsoft sa un paio di cose sulla delega.

Una parte importante della sua strategia di gestione, Gates, afferma che la chiave per una delega di successo è identificare le persone giuste per svolgere i suoi compiti impegnativi.

Avendo in mente la delega dal processo di assunzione, Gates assume persone che possiedono diverse competenze.

Cerca personale che accetti i suoi suggerimenti e torni con “Aspetta, hai provato a farlo in questo modo?” per portare i suoi prodotti al livello successivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.